Loading

Mondo UP

2 Aprile 2016

XXI Triennale Milano 2016: W. Women in Italian Design al Triennale Design Museum

Dopo 20 anni di attesa dall’ultima edizione, ha preso il via sabato 2 aprile la XXI Triennale di Milano, manifestazione storica, nata proprio nel capoluogo milanese agli inizi degli anni ’30 del secolo scorso. Tra le esposizioni più interessanti vi è quella dedicata al design italiano al femminile.

La mostra, allestita presso il Triennale Design Museum, che è stato istituito proprio presso la sede della Triennale e che rappresenta un unicum in questo settore, si intitola ‘W – Women in Italian Design‘ e ruota intorno alle creazioni femminili, a quel design che porta la firma delle donne. 

Le donne sembrano essere sempre più protagoniste in questo mondo che è tutto fondato sull’inventiva e sulla creazione e che vede le figure femminili conquistare un ruolo sempre più di spicco rispetto ai colleghi maschi. Gli organizzatori della mostra hanno voluto cogliere l’occasione per puntare l’attenzione sulla bravura di queste donne che hanno voglia di osare e di sperimentare, molto più degli uomini. Non è un caso se il design femminile appare agli occhi dei più esperti come caratterizzato da una più forte voglia di sperimentare e di andare oltre quelli che sono i canoni predefiniti. Le donne sono molto meno rigorose rispetto agli uomini e questo è un elemento che proprio in questi primi anni del nuovo millennio sta venendo fuori in maniera assolutamente preponderante.

Tra le protagoniste dell’esposizione troviamo le designer Ilaria Gibertini e Miriam Mirri, che per United Pets hanno creato l’ormai celebre Bon Ton, nonché la boccia per pesci Bubble e il gioco Rotochick della linea Chick’n Fun; e Giovanna Molteni e Annalisa Margarini, con la simpatica coppia di polli Dan & John Blues.

La mostra è visitabile in Triennale dal 2 Aprile 2016 fino al 19 Febbraio 2017. Per maggiori info: http://www.triennale.org/design_museum/w-women-in-italian-designdesign-museum-nona-edizione/